domenica 19 dicembre 2010

La corona dell'Avvento

Pubblicato da Piccini Picciò a 10:23
Reazioni: 
La corona d'Avvento è una tradizione prenatalizia piuttosto recente. Le sue origini risalgono a poco più di cento anni fa.  Per l'iniziativa di un pastore evangelico di Hamburg, Johann Hinrich Wichern (1808 - 1881). Questi si occupava di bambini e ragazzi sfortunati, andandoli a prendere dalla strada, dove facevano l'elemosina per sopravvivere. Aveva costruito una grande casa, la "Rauhes Haus", dove dava loro accoglienza e dove veniva insegnata una professione, che, una volta cresciuti, avrebbe permesso loro di vivere dignitosamente. Cosi i ragazzi crescevano vivendo come in una grande famiglia ed imparando l'arte dei calzolai, imbianchini, sarti e giardinieri.

Alla Rauhes Haus ogni anno durante l'Avvento c'era una tradizione. Alla sera, i ragazzi si radunavano nella sala più grande intorno al pastore che raccontava loro dell'Avvento e del Natale. Cantavano tutti insieme canzoni natalizie ed ogni giorno veniva accesa una candela. Le candele venivano messe su un ruota di legno appesa ad un grande lampadario. La notte santa 24 candele brillavano illuminando tutta la sala. Dato che ai ragazzi questa ruota di legno con le candele piaceva moltissimo, decisero di addobbarla con rami di abete, simbolo della vita. 
Molte persone trovarono questa tradizione cosi bella che vollero avere anche nello loro case questa corona di luce, ma dato che ovviamente in un appartamento non c'era posto per una corona con 24 candele, ne venne creata una versione ridotta. Solo 4 candele, una per ogni domenica d'avvento. Questa tradizione si estese quindi in tutto il nord della della Germania, inizialmente nelle sole famiglie evangeliche. Nel 1925 la prima corona d'avvento entrò in una chiesa cattolica, a Köln. Dal 1930 anche a München. Da allora questa tradizione ha raggiunto ogni famiglia di lingua tedesca e troviamo queste bellissime corone ovunque. Nelle chiese, nelle scuole, in ogni casa. 
Tradizione vuole che ogni domenica sia accesa una candela. Che tutta la famiglia si raduni per cantare Lieder natalizi ed assaggiare i primi dolcetti d'Avvento ed un  buon te' profumato.
Ed assaporare la prima magia del Natale.


Curiosità:
La luce (le candele) è un simbolo di speranza, di difesa dal male, uno strumento per scacciare l'oscurità. I rami d'abete sono il simbolo della Vita.


La candela che viene accesa la terza domenica d'avvento ha un colore diverso. 
Di solito è il colore si trova in una gamma che va dal tenue lilla ad un rosa acceso.
Questo perchè la terza è la domenica della gioia. 


(ilnostronatale.altervista.org)

0 commenti:

Le fiabe dicono più che la verità.
E non solo perché raccontano che i draghi esistono,
ma perché affermano che si possono sconfiggere.

(G. K. Chesterton)
 

Piccini Picciò Template by Ipietoon Blogger Template | Gift Idea