mercoledì 28 dicembre 2011

Brownies al cioccolato e nocciole

Pubblicato da Piccini Picciò a 21:29
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
In questo periodo sto sperimentando ricette di dolci per bambini con intolleranze varie (glutine, latte, uova...).
Oggi ho preparato dei biscotti morbidi senza uova.


Ingredienti:
100g nocciole
100g zucchero
140g burro
100g cioccolato fondente
3 C cacao amaro
125g zucchero a velo
200g farina 
150g amido di mais
100g fecola di patate
10g lecitina di soia + 50g acqua (=1 uovo)
40ml latte
granella di zucchero


Preparazione:
Al posto delle uova si può utilizzare la lecitina di soia sciolta nell'acqua. Si otterrà una sorta di gelatina con le stesse proprietà emulsionanti! (consiglio di prepararla una decina di minuti prima in modo che si sciolga perfettamente. mescolarla per circa un minuto prima dell'utilizzo)
Triturare nel mixer le nocciole con lo zucchero fino ad ottenere una consistenza cremosa. Intanto sciogliere in un pentolino il cioccolato e il burro. Unire i due composti ed amalgamarli con cura. Lasciar raffreddare.
In una ciotola a parte mescolare il cacao, lo zucchero a velo, la fecola, poi la farina e l'amido.
Versare in una seconda ciotola il composto di cioccolata ed unirvi il latte e la lecitina di soia. Quindi aggiungere man mano le farine e mescolare bene fino ad ottenere un impasto compatto.
Versare e stendere su una teglia. Cospargere di granella di zucchero ed informare in forno già caldo. Cuocere per 15/20 minuti a 160°.
Far raffreddare e tagliare in quadrotti.

Questa è una ricetta rivisitata, ma l'originale è di Federica Giusti, "Dolci a intolleranza zero", Athena ed.

sabato 24 dicembre 2011

Canto di Natale

Pubblicato da Piccini Picciò a 19:24
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post

mercoledì 21 dicembre 2011

Fior di neve

Pubblicato da Piccini Picciò a 17:59
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Dal cielo tutti gli Angeli
videro i campi brulli
senza fronde né fiori
e lessero nel cuore dei fanciulli
che amano le cose bianche.
Scossero le ali stanche di volare
e allora discese lieve lieve
la fiorita neve.


(U. Saba) 



martedì 20 dicembre 2011

Singing Christmans Hedgehog!

Pubblicato da Piccini Picciò a 09:08
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post

Simpaticissimo video interattivo!
Cliccate sui riccetti :-)

lunedì 19 dicembre 2011

La storia del Natale

Pubblicato da Piccini Picciò a 11:48
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Al tempo di Erode, re della Giudea, l'angelo Gabriele fu mandato da Dio nella città di Nazaret a una vergine, promessa sposa di un uomo chiamato Giuseppe. La vergine si chiamava Maria…


Autore: Pamela Dalton
Casa Editrice: Gallucci
Collana: Illustrati




http://www.galluccieditore.com/RassegnaStampa/111201_ANDERSEN.pdf

domenica 18 dicembre 2011

Ghirlanda di Natale di carta

Pubblicato da Piccini Picciò a 17:44
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Girovagando mi è capitato di trovare questo tutorial per creare una bella ghirlanda natalizia fatta di carta.
Dunque vi segnalo un bel lavoretto da fare con i vostri bambini:


http://www.artistshelpingchildren.org/kidscraftsactivitiesblog/2009/11/christmas-paper-wreaths-craft-for-kids-easy-to-make-christmas-wreaths/


wreath4

christmas wreath

sabato 17 dicembre 2011

Pupazzo di neve che pesca nel ghiaccio!

Pubblicato da Piccini Picciò a 18:23
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post

Un lavoretto semplice e che richiede poco tempo e poco materiale. 
Da fare con i bambini anche durante le vacanze natalizie :-)

Occorrente:
carta colorata
cotone
filo
colla
un vecchio CD
un bastoncino
forbici + un genitore!

Procedimento:
Con il cotone create una sfera più grande per il corpo e una più piccola per la testa del pupazzo di neve. Con la carta colorata potete creare un cappellino e la sciarpa. Legate al bastoncino il filo per realizzare la canna da pesca e all'estremità della vostra lenza incollate un pesciolino di carta. Appoggiate il vostro pupazzo sulla superficie ghiacciata del CD, facendo passare attraverso il buco lenza e pesce.


mercoledì 14 dicembre 2011

Angioletto con le impronte delle mani

Pubblicato da Piccini Picciò a 20:47
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post


Un angioletto di Natale fatto con le impronte delle manine!:-)
un'idea di http://www.kinder-weihnachten.de/index.php/basteltipps/weihnachtskarten?start=3
Pubblicato da Piccini Picciò a 16:15
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post

BUONE FESTE A TUTTI!!!

mercoledì 7 dicembre 2011

Albero di Natale di carta

Pubblicato da Piccini Picciò a 11:33
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Oggi abbiamo realizzato un piccolo albero di Natale sempre di carta, da affiancare al nostro Babbo Natale.
Serve solo un foglio di carta verde, che mamma o papà taglieranno in piccoli rettangoli di circa 6cm per 4cm.

Quindi si piega il rettangolo a metà del lato lungo. Piegate verso l'interno gli angoli seguendo la linea mediana. Alzate la parte rimanente dal basso verso l'alto e ripiegate gli angolini esterni.
Realizzate in questo modo tre triangoli da incollare l'uno sull'altro. Ed ecco l'alberello!

lunedì 5 dicembre 2011

Babbo Natale di carta

Pubblicato da Piccini Picciò a 11:13
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Ecco un piccolo lavoretto veloce e semplice da fare con i bimbi:
Occorrente:
carta rossa e bianca - io ho riutilizzato una busta regalo di una nota libreria ;-)
colla
forbici
un genitore

Procedimento:
Ritagliare semiquattro cerchi - uno grande e uno più piccolo rossi, uno grande e uno più piccolo bianco. Dal foglio bianco ritagliate e modellate una barba. Chiudete i coni con la colla. Quelli grandi uno dentro l'altro, lasciando all'esterno il rosso e all'interno il bianco in modo che sporga un poco. Sovrapponeteli ed incollate tra i coni la barba del piccolo Babbo Natale.





Potete trovare spiegazioni più dettagliate su http://www.teteamodeler.com/vip2/nouveaux/creativite4/fiche840.asp
E' un'idea di http://www.teteamodeler.com ...noi l'abbiamo solo semplificata un poco e reso il tutto più ...artigianale!;-)

martedì 29 novembre 2011

I folletti!

Pubblicato da Piccini Picciò a 18:33
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Questo è un gioco che si può fare in gruppo, dunque può essere indicato durante le vacanze di Natale anche con cuginetti od amici :-)


Mettere delle musiche natalizie ed invitare i bambini a ballare e muoversi nella stanza. 
Voi "fate finta di " essere Babbo Natale e toccate i bimbi con una bacchetta magica. I bambini toccati diventano "folletti" e si fermano. (L'ideale è avere un cappellino di  feltro rosso per il bimbo folletto!) Quando li toccate di nuovo si rimettono a ballare.
Il gioco dura il tempo di una canzone.



idea presa da http://www.educatout.com

Torta al cioccolato senza uova

Pubblicato da Piccini Picciò a 11:58
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post

Ecco per voi una nuova ricetta per una torta. 
Indicata per gli amanti del cioccolato;-) Ha un sapore intenso, ma al tempo stesso risulta leggera. 
Questa volta l'ho fatta pensando alla mia nipotina Benedetta, allergica alle uova!

Ingredienti:
200 g farina
250 g zucchero
75 g cacao
170 g yogurt greco magro
250 g latte
50 g olio d'oliva
1 pizzico di cannella
1 bustina di lievito

La preparazione di questa torta è molto semplice e veloce, dunque particolarmente indicata da fare insieme ai bambini!
Amalgamare con cura gli ingredienti secchi. Lentamente, sempre mescolando, aggiungere lo yogurt, il latte e l'olio. Versare l'impasto ottenuto in una tortiera  imburrata ed infarinata. Infornare e cuocere per 40 minuti circa a 180°.

giovedì 24 novembre 2011

Ciambella gialla!

Pubblicato da Piccini Picciò a 14:53
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Ricetta velocissima per una merenda golosa  :-)


Ingredienti:
120 g farina gialla fine
120 g farina bianca
200 g mais
60 g zucchero
2 c lievito
2 uova
2,5 dl latte
40 g burro


Mescolare le due farine e il lievito; unire mais ben sgocciolato, zucchero, burro fuso, uova sbattute e latte. Amalgamare con cura. Versare l'impasto ottenuto in uno stampo imburrato e infarinato.
Cuocere nel forno preriscaldato a 180° per 45 minuti circa.
(In contenitore a chiusura ermetica questo dolce si può conservare per 3-4 giorni!)

sabato 19 novembre 2011

Mimiamo le stagioni!

Pubblicato da Piccini Picciò a 18:39
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
In Primavera, foglie piccoline (fare un gesto con due dita per la fogliolina)
In Estate, foglie grandi (fare un gesto con le mani per una foglia grande)
In Autunno, pieno di foglie (fare un gesto con le braccia)
In Inverno, niente foglie! (negare con il dito indice e la testa)



http://www.educatout.com/activites/themes/l-automne.htm

Foglie rosse, foglie gialle

Pubblicato da Piccini Picciò a 18:25
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Foglie rosse, foglie gialle,
volan via come farfalle:
resta nudo l’alberello,
piange un poco e si dispera.
“Ma verrà la primavera!”
lo conforta l’uccellino.
“Fiori e nidi tu riavrai
e in letizia canterai!” 
(G. Gasparini)

martedì 15 novembre 2011

Ma che musica!

Pubblicato da Piccini Picciò a 11:21
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post

Serie di tre libri destinati direttamente al bambino (da 0 a 6 anni) perché possa ascoltare i brani dei CD allegati, osservare le illustrazioni e ascoltare i testi letti da un adulto, secondo il progetto della Music Learning Theory di Edwin E.Gordon. 
Ogni brano corrisponde ad una breve filastrocca illustrata. 

"Le tavole illustrate e i brevi testi evocativi di ciascun brano, forniranno un valido supporto per coinvolgerlo nell’ascolto e per permettergli di avvicinarsi agli strumenti musicali, imparando a riconoscerli dal suono e dalla forma. "



Autore: Andrea Apostoli
Illustrazioni: Alexandra Dufrey
Editore: Edizioni Curci Junior
Libro+CD

"[...] La caratteristica della serie è che i brani proposti sono vari, complessi e brevi: sono queste infatti le qualità fondamentali per lo sviluppo dell’attitudine musicale nel bambino.
La novità del terzo volume è la presenza, accanto ai grandi autori classici – da Bach aMussorgsky – di composizioni realizzate dallo stesso Gordon, da Apostoli e da alcuni musicisti che lavorano al progetto educativo Music Learning Theory.
I bambini possono ascoltare i brani, osservare le fantastiche illustrazioni abbinate e ascoltare i testi letti da un adulto.
A seconda dell’età le modalità di fruizione cambiano: in coda al volume sono riportati alcuni suggerimenti pratici per utilizzare il libro e il cd a casa, all’asilo nido o alla scuola dell’infanzia. [...]"


sabato 12 novembre 2011

Si può

Pubblicato da Piccini Picciò a 16:22
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post


"Si può provare a rincorrere il mare 
a pescare le stelle, 
a prendere le ombre più belle. 
Si può mangiare la neve fresca 
e piantare la luna perché cresca."


"Si può è un libro positivo che incoraggia le esperienze del bambino che può e deve fare per crescere e formarsi. Per diventare grande serenamente ci si deve scontrare anche con i fallimenti, le paure, senza timori. È un libro che incita a fare, provare, osare, senza costrizioni, sempre con mamma e papà che seguono da vicino senza intervenire con divieti ma infondendo fiducia ai propri figli.  [...]"


http://www.francopaniniragazzi.it/index.php/zerotre/libri/si-puo.html

Autori: Giusi Quarenghi/ Alessandro Sanna
Collana: Zerotre
Editore: Panini
Libro cartonato
Età: da 0 a 3 anni

venerdì 11 novembre 2011

Mostra sui diritti dei bambini

Pubblicato da Piccini Picciò a 11:14
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post


Vi segnalo questa bellissima iniziativa:
Una Mostra sui Diritti dei Bambini
iniziata come itinerante per raggiungere biblioteche e scuole di tutta Italia, ora è "su richiesta" per raggiungere una maggiore diffusione.
[...]
La mostra, sarà l’occasione per riesaminare i diritti dell’infanzia, dai diritti basilari legati alla sopravvivenza in condizioni decorose (traguardo planetario ancora lontano), a quelli forse meno evidenti ma altrettanto fondamentali.
Si pensi ad esempio al diritto dei bambini delle società cosiddette evolute a non essere sfruttati e bersagliati dalla pubblicità, specialmente televisiva.
O il diritto a essere educati come cittadini del mondo, imparando la solidarietà, la tolleranza, il rispetto, grazie alla capacità di ragionare con la propria testa.
O il diritto di non essere travolti dall’ansia degli adulti, perennemente in fermento e poco presenti qui e ora.

[...]
Per maggiori informazioni vi rimando al sito di Nicoletta Costa, che è tra i bravissimi autori e illustratori della mostra:
http://www.nicolettacosta.it/2011/11/news-mostra-diritti-bambini/
http://www.nicolettacosta.it/2011/07/una-mostra-itinerante-sui-diritti-dei-bambini/

martedì 8 novembre 2011

La rabbia nei bambini

Pubblicato da Piccini Picciò a 12:38
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Vi segnalo un articolo interessante sulla rabbia dei bambini:
http://genitoricrescono.com/rabbia-crescita-bambini/
"La rabbia è un’emozione. Una come tante altre, solo un po’ più antipatica perché spesso va a minare il rapporto sociale se non addirittura colpire fisicamente altre persone, sfociando in aggressività. [...]

Non è sempre facile capire cosa ha provocato lo scatto di rabbia, e quando nostro figlio se la prende con noi è difficile non prenderla personalmente e magari starci anche un po’ male. Provate invece a vedere la rabbia come uno dei motori della crescita.
Scatti di rabbia sono frequenti in bambini piccoli in cui le capacità lessicali non permettono contrattazioni ad esempio sul possesso di giocattoli, e l’unica parola detta “mio!” è in realtà detta da tutti contemporaneamente. In questi casi in alcuni bambini può svilupparsi un comportamento aggressivo, e urla e spinte o morsi vengono utilizzati come messaggio inequivocabile. [...]
Per quanto la rabbia sia un’emozione naturale e necessaria, è evidente che la sua manifestazione non deve causare danni fisici o psicologici ad altri, ed è per questo che è sempre vera la regola per cui il comportamento aggressivo va fermato. E’ importante però fare bene attenzione a condannare il comportamento e non l’emozione.
Il primo step, come per qualsiasi altra emozione è quindi quello di aiutare il bambino ad usare le parole per parlare della rabbia e per descrivere cosa accade quando ci si arrabbia.[...]
A volte basta un po’ di spirito, una battuta, un diversivo buffo che spenga la tensione in una risata, qualche bambino ha bisogno di un abbraccio, altri hanno bisogno di una azione fisica. [...]
Ogni persona trova il suo modo di dissipare la rabbia, e in questo noi genitori possiamo certamente esercitare il nostro ruolo di guida, aiutando i nostri figli a trovare il loro modo. Voi quale valvola di sfogo avete trovato che funziona per voi o per i vostri figli?"

sabato 5 novembre 2011

Spot di Terre des Hommes -sms antiabusi

Pubblicato da Piccini Picciò a 16:31
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post

giovedì 3 novembre 2011

La castagna

Pubblicato da Piccini Picciò a 21:16
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Son piccina e rotondetta
son di razza montanina
dell'autunno son la regina
son dei bimbi la cuccagna 
e mi chiamo...castagna!


http://www.infanziaweb.it/filastrocche/castagna.htm

mercoledì 26 ottobre 2011

Il fantasma golosone

Pubblicato da Piccini Picciò a 11:32
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
C'è un fantasma golosone
mangia dolci a colazione,
e poi torte e cioccolata,
caramelle e marmellata,
pranza con mille pasticcini,
divora cento biscottini,
e alla sera per non sbagliare,
un panettone vuole mangiare.



Se continua a esagerare
presto potrà anche scoppiare.
Caro fantasma basta dolcetti...
è meglio se fai solo scherzetti!



http://www.pianetamamma.it/foto_gallery/bambino/poesie-e-filastrocche-di-halloween.html

martedì 25 ottobre 2011

Pesca dalla scatola!

Pubblicato da Piccini Picciò a 18:20
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
In un giorno di pioggia...costretti a rimanere in casa...bisogna inventarsi qualcosa...si avvicina Halloween...dolcetto o scherzetto?!!? :-)


dunque un suggerimento ai genitori per un gioco divertente da preparare per i bimbi!


Prendete una scatola e sul coperchio con un taglierino praticate dei tagli incrociati e piegate i triangoli ottenduti, in modo da creare un'apertura attraverso la quale il bimbo può infilare la manina.

All'interno della scatola sistemati orsetti gommosi e gelatine, frutta secca o disidratata, liquirizie, pop corn, cioccolatini, ma anche qualche piccolo giochetto o peluches - meglio se avete qualche spaventoso ragnetto o topino;-)
Fissate il coperchio alla scatola con lo scotch.
Agitare bene prima dell'uso!!!:-D
e ogni pesca dalla scatola sarà una sorpresa! ;-)



http://www.labbe.de/zzzebra/index.asp?themaid=236&titelid=747

mercoledì 19 ottobre 2011

Il fantasma

Pubblicato da Piccini Picciò a 11:41
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Occorrente:
piatto di carta (bianco)
fogli di carta (bianco e nero)
pennarelli
colla
forbici
cordoncino



Tagliare dal foglio nero due ovali grandi e dal foglio bianco due ovali più piccoli per creare gli occhi. Incollarli sul piatto e disegnare la pupilla.
Dal cartoncino nero ritagliare una forma ovale un po' obliqua per la bocca e un quadratino bianco per i denti superiori da incollare sempre sul piatto.
Ora sempre da un foglio bianco ritagliare le manine e delle strisce da incollare sul retro del piatto.
Da ultimo fissare il cordoncino per poterlo appendere.

Potete trovare e scaricare i modelli su:

http://crafts.kaboose.com/paper-plate-ghost.html

martedì 18 ottobre 2011

Spartaco il ragnetto

Pubblicato da Piccini Picciò a 10:30
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post


"Spartaco è un nome impegnativo per un ragnetto. Soprattutto se le sue deboli tele non riescono neanche a catturare una mosca."
Finché un giorno, ispirato dalle notizie che gli ha rivelato un amico topo, Spartaco si sente finalmente degno del nome che porta. Ma la fama e la gloria sono davvero gli obiettivi più importanti nella vita?
"Le illustrazioni di Etienne Delessert sottolineano con arte i cambi di prospettiva e di scala, tessendo una favola affascinante sull’ingegno e sull’onore."

Autore: Etienne Delessert
Illustrazioni: dello stesso autore
Casa Editrice: Gallucci
Collana: Illustrati

lunedì 17 ottobre 2011

Sarmede. "il paese delle fiabe"

Pubblicato da Piccini Picciò a 11:16
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post

Dall'8 Ottobre al 18 Dicembre 2011

"Ritornano, domenica, anche i laboratori per bambini sotto al maxi tendone: materiali riciclati prenderanno nuova vita con “A rilievo” di Conzuela Bertelle, “Alla corte del Marajà” si creeranno gioielli e sciabole, con Athena laboratorio di “Cattura-sogni delle fate”, mentre la scuola dell’infanzia di Rugolo (Sarmede) animerà il laboratorio “I pelosoni” dove i bambini avranno modo di creare morbidi animali. C’è solo l’imbarazzo della scelta tra i vari laboratori: i bambini potranno infatti scegliere tra ben 18 diverse attività creative.
Le fiere del teatro sono anche mostra mercato di prodotti dell’artigianalità italiana: streghette, fate, gnomi, giocattoli in legno, bijoux, ceramica, fischietti, caleidoscopi, marionette e burattini, cappelli e abiti, con un centinaio di bancarelle."




Mostra Internazionale dell'Illustrazione per l'Infanzia
Le immagini della fantasia

"L’esposizione comprende anche due sezioni speciali: una dedicata ad un ospite d’onore, che quest’anno sarà Linda Wolfsgruber, l’altra dedicata alla sezione fiabe dal mondo: Il Grande Albero delle Rinascite, fiabe delle Terre d’India, con opere realizzate da50 illustratori e 50 allievi della Scuola Internazionale d’Illustrazione di Sàrmede.

Oltre 300 originali propongono ai visitatori un viaggio fantastico attraverso le fiabe, le leggende ed i racconti d’ogni Paese narrati con le parole dell’arte.
Accanto agli originali in esposizione anche i libri pubblicati dagli illustratori ospiti per dare la possibilità di apprezzare pienamente la bellezza di pubblicazioni per l’infanzia altrimenti introvabili in Italia."





giovedì 13 ottobre 2011

Cheesecake di Halloween

Pubblicato da Piccini Picciò a 11:48
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
A me piacciono molto i cheesecakes e come non provare questa dolcissima e simpaticissima variante con la zucca per Halloween! :-)


Ingredienti:
2 uova e 2 tuorli
200g di zucchero
250g di zucca
500g formaggio morbido
200g panna
cannella


250g di biscotti
150g di burro


100g cioccolato fondente


Preparazione:
Preparare la zucca e lessarla fino a che non diventa morbida.
Intanto sbriciolare i biscotti e mescolarli con il burro fuso. Versare i biscotti frantumati in una tortiera e pressarli con un cucchiaio. Lasciare in frigo per un'oretta.
Nel frattempo amalgamare nel mixer il formaggio, lo zucchero e la zucca. Aggiungere un po' di cannella, le uova e la panna.
Versare il composto nella tortiera ed cuocere in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti circa.
Lasciarla riposare nel forno caldo in modo che si raffreddi lentamente.
Quindi decorarla con il cioccolato fondente fuso con una bella ragnatela di sicuro effetto!


Idea sperimentata con successo e presa da:
http://ricette.giallozafferano.it/Cheesecake-alla-zucca-con-ragnatela.html

mercoledì 12 ottobre 2011

le mummie!

Pubblicato da Piccini Picciò a 21:47
Reazioni: 
2 commenti Link a questo post
Un lavoretto divertente per Halloween :-)


Occorrente:
rotolo di carta (o in alternativa un piccolo barattolo)
cartoncino
garza
colla
forbici
occhietti


Procedimento:
Ritagliare dal cartoncino bianco un cerchio da incollare come base al rotolo. 
Fissare con la colla un'estremità della garza e procedere avvolgendo il rotolo, torcendo la garza e posizionandola come se si stesse fasciando una mummia. Alla fine tagliare e sistemare l’estremità della garza sotto uno strato nelle vicinanze. 
Incollare gli occhietti finti e riempire il nostro barattolo mummioso con caramelle.


  

mummie barattolohttp://www.bricofacile.it/2011/09/29/mummie-barattolo/mummie-barattolo/



martedì 11 ottobre 2011

Gisella pipistrella

Pubblicato da Piccini Picciò a 20:58
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Sarà davvero matta la pipistrella Gisella? Vede tutto all’incontrario! 
Matta. La pipistrella Gisella è tutta matta. O almeno così pensano i piccoli animali della foresta. Perché dice cose strampalate: che l’ombrello ripara i piedi, che l’albero ha le foglie in basso. 
Ma Gisella non è matta – spiega il Gufo Saggio – guarda solo le cose da un punto di vista diverso: a gambe all’aria! 

Un divertente albo illustrato che insegna ai bambini a non fidarsi troppo delle apparenze, e invita a capire gli altri immedesimandosi nel loro punto di vista. Perché la realtà cambia a seconda di come la si guarda e non per tutti il cielo sta sopra la testa.





Autore: Jeanne Williams
Illustrazioni: Tony Ross
Edizioni: Il Castoro


http://www.ibs.it/code/9788880334071/willis-jeanne/gisella-pipistrella.html



mercoledì 5 ottobre 2011

Bastone della pioggia

Pubblicato da Piccini Picciò a 20:34
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Abbiamo realizzato anche noi un bastone della pioggia, ma in versione semplice :-)


Occorrente:
un tubo di cartone (va benissimo anche quello della carta da cucina)
cartoncino colorato
colori vari (pennarelli o colori a cera)
colla
forbici
riso o semi o legumi di varie misure


Preparazione:
Ritagliare da un cartoncino due cerchi da incollare alle estremità per chiudere il tubo. Prima si incolla da una parte. Si versa all'interno una manciata di riso o legumi. Quindi si incolla il secondo cerchio di cartoncino. Colorate come più vi piace un foglio di cartoncino, con il quale poi rivestirete il tubo.
E il vostro bastone della pioggia è pronto!
Nella versione completa bisognerebbe inserire lungo il tubo una serie di chiodi, che rallentano il passaggio dei semi, ma noi ci accontentiamo di questa più semplice, che ogni bimbo può realizzare tranquillamente con mamma e papà!

lunedì 3 ottobre 2011

Una manovra per la vita

Pubblicato da Piccini Picciò a 11:32
Reazioni: 
1 commenti Link a questo post

Domenica 9 ottobre 2011
Padova, Piazza della Frutta
dalle ore 10.00 alle ore 17.00


venerdì 30 settembre 2011

Cornice con carta da regalo

Pubblicato da Piccini Picciò a 13:02
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Ecco, finalmente mi decido a postare questo lavoretto, che bimbi e genitori possono fare insieme per regalarlo ai Nonni per la loro festa il 2 ottobre :-)


Occorrente:
cartone
gesso
pezzi rimasti di carte da regalo
colla vinilica
vernice ad acqua
nastrino di raso
gancetto per quadri
forbici
una vostra foto! :-)


Preparazione:
Mamma o papà prendono le misure e ritagliano un pezzo di cartone delle dimensioni che avrete deciso per creare la cornice.

Se il cartone non è abbastanza rigido, potete stendere una o due mani di gesso, in modo da formare un leggero spessore più uniforme possibile.
Aspettate che si asciughi bene!


Quindi potete procedere ad incollare con la colla vinilica i vari pezzetti di carta da regalo. E' molto divertente e ci si impiastriccia per bene le manine ;-)
Potete anche usare carte diverse con fantasie e colori differenti. 
L'effetto sarà strabiliante!:-)


Sempre con l'aiuto di un genitore potete passare una mano di vernice ad acqua su tutta la superficie della cornice.
Aspettate che si asciughi per bene.
Per perfezionare i contorni potete incollare un nastrino di raso lungo il bordo.
Sul retro posizionerete ed incollerete il gancetto.
Da ultimo incollate con cura la vostra foto!


Ed ecco un regalo speciale per i Nonni!!!:-D



mercoledì 28 settembre 2011

Giardinieri in erba

Pubblicato da Piccini Picciò a 11:10
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Ecco un libro che consiglio vivamente per bambini di varie età, ma anche ai grandi!

Giardinieri in erba

Autore: Bussolati Emanuela
Casa editrice: Editoriale Scienza
Collana: I Quadernini



"Un pratico manuale per saperne di più su semi e piante, con una bustina di semi (di Pisello odoroso) iniziare subito anche sul tavolo di camera tua. Si comincia con le istruzioni per organizzare un angolo di "lavoro" senza sporcar troppo in casa. Per imparare a capire che cosa è un seme, il linguaggio delle piante e i loro trucchi per sopravvivere. Gli elementi fondamentali alla loro vita aria, acqua, terra, sole. Ma c'è ancora un quinto elemento essenziale: cura, osservazione, pazienza, attenzione, sguardo. Non mancano notizie sugli animaletti utili o no che frequentano, amano, divorano foglie, fiori ecc. "
http://www.ibs.it/code/9788873074342/bussolati-emanuela/giardinieri-erba.html


Qualche indicazione in più sull'autrice, la brava Emanuela Bussolati già vincitrice del Premio Andersen 
http://www.editorialescienza.it/libri/autore.do?id=35

lunedì 26 settembre 2011

La nonna

Pubblicato da Piccini Picciò a 13:21
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post

La nonna di Luisa Nason
La nonna è come un albero d’argento
che la neve ripara e muove il vento.
Dice “NO” con la testa e “SI” col cuore;
sta presso il fuoco e prega tutte l’ore.
Quando la mamma sgrida, lei perdona:
chi sa perché la nonna è così buona!
www.maestramary.altervista.org 

venerdì 23 settembre 2011

Storia del regno di Mangionia

Pubblicato da Piccini Picciò a 10:40
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Sul lontano, antico paese di Mangionia, a est del ducato di Bevibuono, regnò per primo Mangione il Digeritore, così chiamato perché dopo aver mangiato gli spaghetti sgranocchiava anche il piatto, e lo digeriva a meraviglia.
Gli successe sul trono Mangione Secondo, detto Tre Cucchiai, perché mangiava la minestra in brodo adoperando contemporaneamente tre cucchiai d'argento: due li teneva lui con le sue mani, il terzo glielo reggeva la Regina, e guai se non era pieno.
Dopo di lui, nell'ordine, salirono sul trono di Mangionia, che era collocato a capo di una tavola imbandita giorno e notte:
Mangione Terzo, detto l'Antipasto;
Mangione Quarto, detto Cotoletta alla Parmigiana;
Mangione Quinto, il Famelico;
Mangione Sesto, lo Sbranatacchini;
Mangione Settimo, detto " Ce n'è ancora?", che divorò perfino la corna, e sì che era fatta di ferro battuto;
Mangione Ottavo, detto Crosta di Formaggio, che sulla tavola non trovò più nulla da mangiare e inghiottì la tovaglia;
Mangione Nono, detto Ganascia d'Acciaio, che si mangiò il trono con tutti i cuscini.
Così la dinastia finì.

di Gianni Rodari. Favole al Telefono

giovedì 22 settembre 2011

Foglie d'autunno

Pubblicato da Piccini Picciò a 10:44
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Quelle matte, matte foglie,
brune, rosse, verdi, gialle,
che disegnano nell' aria
le figure più bizzarre,
per terra sono cadute,
ma senza farsi male.
Se taci, le puoi ascoltare :
sotto la pioggierella
canticchiano una canzone,
imparata dagli uccelli
nella bella stagione. 

mercoledì 21 settembre 2011

palloncini colorati... da manipolare!

Pubblicato da Piccini Picciò a 12:04
Reazioni: 
2 commenti Link a questo post
Ecco un gioco-attività sensoriale per i più piccolini :-)

Occorrente:
palloncini colorati
riso, pastina, semola per cous cous, fagioli o legumi vari, farina...
imbuto


Preparazione:
è un gioco semplicissimo nella realizzazione. occorre solo un po' di pazienza per riempire i vari palloncini con i diversi prodotti. si può usare quello che si ha in casa. l'importante è differenziare!
in questo modo il bambino sentirà consistenze e grandezze diverse. inoltre ogni prodotto dà un suono diverso e il palloncino modifica la sua forma manipolandolo.

Guarda

Pubblicato da Piccini Picciò a 09:30
Reazioni: 
0 commenti Link a questo post
Guarda

I bambini cominciano ad imparare una lingua durante i primi 6 mesi di vita. Leggere ad alta voce permette loro di assimilare il suono della voce umana e li aiuta ad acquisirne il linguaggio. Quando prendete in braccio il vostro bambino e gli leggete un libro incoraggiate la sua autostima e il suo senso di fiducia e di affetto, che sono gli elementi primari per il suo futuro successo. 


Casa editrice: Ape Juonior
Collana: Baby Smart
Formato: Illustrato-Libri per giocare
Età: Dai 6 mesi 

Le fiabe dicono più che la verità.
E non solo perché raccontano che i draghi esistono,
ma perché affermano che si possono sconfiggere.

(G. K. Chesterton)
 

Piccini Picciò Template by Ipietoon Blogger Template | Gift Idea