martedì 31 gennaio 2012

Il vecchio nonno e il nipotino

Pubblicato da Piccini Picciò a 13:44
Reazioni: 
C'era una volta un povero vecchio, che ormai ci vedeva poco, sordo e con le ginocchia deboli. A tavola reggeva a mala pena il cucchiaio; versava il brodo sulla tovaglia, e qualche volta se lo faceva colar dalla bocca. 
La moglie del figlio, e il figlio stesso, n'erano tanto nauseati che lo relegarono dietro la stufa, dove gli davano da mangiare una misera minestra in una vecchia scodella di creta. Spesso il vecchio aveva le lagrime agli occhi e guardava malinconico verso la tavola.
Un giorno dalle mani tremolanti gli cadde la scodella che si ruppe. La giovane si arrabbiò tantissimo e lo sgridò, nè il pover'uomo osò fiatare, contentandosi di abbassar la testa. Gli fu comprata per due soldi una scodella di legno e in questa gli si serviva il pasto.
Pochi giorni dopo il figlio e la nuora videro il loro bambino, che aveva solo quattro anni, occupato a raccogliere delle assicelle per terra.
— Che cosa stai facendo? gli domandò il babbo.
— Voglio fare una tinozza, rispose il piccolo, per dar da mangiare a te e alla mamma, quando sarete vecchi.
Marito e moglie si guardarono un momento in silenzio, poi si misero a piangere, ripresero il vecchio a tavola e d'allora in poi lo fecero sempre mangiar con loro, senza mai più sgridarlo!


Fratelli Grimm



0 commenti:

Le fiabe dicono più che la verità.
E non solo perché raccontano che i draghi esistono,
ma perché affermano che si possono sconfiggere.

(G. K. Chesterton)
 

Piccini Picciò Template by Ipietoon Blogger Template | Gift Idea